Che cos’è Google My Business e perché ne hai bisogno?

| ,

Nel tentativo di ottenere una maggiore visibilità su Google, molte attività commerciali creano una scheda di attività commerciale di Google (nota ufficialmente come Business Profile). Se sei uno di questi imprenditori, qualcosa di cui potresti non rendertene conto è che la creazione di un profilo aziendale non ti dà la gestione su di esso, e avrai bisogno di quelle capacità di gestione e modifica se vuoi che il tuo profilo aziendale sia uno strumento SEO e di lead generation efficace

Come ottenere la gestione del tuo profilo aziendale su Google? La risposta è che, oltre a creare un profilo aziendale gratuito, devi anche creare un account Google My Business per quel profilo.

Fonte: Wordstream

Un account Google My Business è l’unico mezzo con cui puoi rivendicare la proprietà del tuo profilo aziendale, ottenerne i diritti di gestione e sbloccare ulteriori funzioni gratuite per aumentare la tua visibilità su Google. In questo post tratterò tutto ciò che devi sapere su Google My Business, tra cui:

  • Che cos’è Google My Business
  • Come utilizzare Google My Business in modo efficace
  • Come utilizzare Google My Business per la SEO
  • Come creare un account Google My Business

Continua a leggere in modo da poter incorporare questo strumento gratuito e potente nel tuo kit di strumenti di marketing!

Cos’è Google My Business?

Come accennato, Google My Business è uno strumento che ti consente di gestire e ottimizzare il tuo profilo aziendale su Googl . Quindi, per spiegare cos’è Google My Business e come funziona, assicuriamoci innanzitutto di essere chiari su cosa sia un profilo aziendale.

Il Profilo della tua attività è il termine di Google per indicare la scheda della tua attività commerciale su Google. I profili aziendali vengono visualizzati in Google Maps e nei risultati locali della Ricerca Google.

I profili aziendali su Ricerca Google hanno questo aspetto:

Fonte: Wordstream

I profili aziendali su Google Maps hanno questo aspetto:

Fonte: Wordstream

E i profili aziendali sui dispositivi mobili hanno questo aspetto:

Fonte: Wordstream

La creazione di un profilo aziendale equivale ad aggiungere un luogo a Google Maps, che è qualcosa che chiunque (incluso uno sconosciuto o un generatore automatico di schede) può fare. Tutto ciò che Google richiede è il nome dell’attività, la posizione e la categoria. Una volta che Google conferma che non è un duplicato, creerà il profilo dell’attività per quella sede. Il profilo dell’attività è quindi aperto ai consumatori per lasciare recensioni, aggiungere foto, porre domande e persino rispondere alle stesse. Il profilo dell’attività può anche essere popolato con informazioni che Google acquisisce autonomamente dal Web.

Ciò significa che un profilo dell’attività può esistere da solo, a indipendentemente da un account Google My Business. Non importa che tu abbia creato o meno il tuo profilo aziendale, non hai la possibilità di gestire le informazioni che visualizza o le recensioni che raccoglie.

È qui che entra in gioco Google My Business. Creando un account Google My Business, puoi accedere, personalizzare, gestire e migliorare il tuo profilo aziendale su Google, il tutto gratuitamente, cosa di cui parleremo in seguito.

Come utilizzare Google My Business per il marketing locale

Pertanto, abbiamo stabilito che Google My Business non è il tuo profilo aziendale, ma piuttosto uno strumento con cui puoi migliorare il tuo profilo aziendale per aumentarne la visibilità e l’efficacia. Esaminiamo i quattro modi principali in cui puoi utilizzare questo Google My Business per rendere il tuo profilo sulla scheda Google uno strumento di marketing locale migliore.

1. Interagisci con i consumatori

Esistono molti modi in cui i consumatori possono interagire con il profilo della tua attività, utilizza il tuo account Google My Business per interagire con loro. È possibile rispondere a recensioni, rispondere a domande, abilitare la messaggistica diretta e impostare avvisi a tempo. Puoi persino utilizzare Google My Business per pubblicare post sul tuo profilo aziendale, proprio come faresti con Facebook e altre piattaforme di social media.

google-my-business-3

2. Metti in evidenza la tua attività

Un profilo aziendale da solo contiene informazioni limitate sulla tua attività. Ma attraverso la dashboard del tuo account Google My Business, puoi indicare orari, un link al tuo sito web, prodotti e prezzi, attributi e altri dettagli che rendono unica la tua attività. Utilizzerai anche Google My Business per apportare modifiche e aggiornamenti, se necessario.

Un profilo aziendale completo offre un’istantanea completa della tua attività, comprese le sue migliori caratteristiche, direttamente nella SERP.

3. Acquisisci informazioni

Puoi utilizzare la dashboard di Google My Business per ottenere informazioni chiave sul tuo pubblico e sul rendimento delle ricerche locali. Nella scheda di analisi della piattaforma, puoi vedere le query che i clienti utilizzano per trovare il profilo della tua attività, se ti hanno trovato su Google Maps o Ricerca Google, un’analisi dettagliata delle azioni intraprese sulla tua scheda e il rendimento delle tue foto rispetto a altri profili nella tua categoria. Tieni presente inoltre che esistono modi per monitorare i clic da un profilo aziendale tramite i parametri UTM e Google Analytics.

google-my-business-4

4. Svolgere attività di Local SEO

Proprio come Google ha algoritmi per il posizionamento dei suoi annunci e siti web, ne ha anche uno per il posizionamento dei profili aziendali. Attraverso la dashboard di Google My Business, puoi incorporare parole chiave nel tuo profilo aziendale ed eseguire altre ottimizzazioni per aiutarlo a classificarsi nei risultati locali, di cui parlerò più avanti.

Fonte: Wordstream

Come utilizzare Google My Business per la SEO

I profili aziendali di Google sono dinamici. Non solo cambiano forma in base alla piattaforma, ma Google darà anche la priorità alle sezioni del tuo profilo in base al termine cercato e al tipo di informazioni più importanti per i consumatori nella tua categoria. Ancora meglio, Google evidenzierà le parole chiave nel contenuto del tuo profilo che ritiene pertinenti.

Ma, in primo luogo, ci devono essere le informazioni a cui la priorità e le parole chiave da evidenziare nel tuo profilo. 

Dai un target alle tue informazioni

Per utilizzare Google My Business per la SEO, assicurati di inserire parole chiave pertinenti nel tuo profilo aziendale in modo da poter dire a Google per cosa stai cercando di posizionarti. Usale nella descrizione dell’attività, nelle risposte alle recensioni, nelle risposte alle domande e nei post che pubblichi. Assicurati di integrarle in modo naturale proprio come faresti con qualsiasi altra strategia SEO.

Fonte: Wordstream

Mantieni alta la qualità

La completezza e l’accuratezza del profilo della tua attività influiscono sul suo posizionamento, quindi assicurati di fornire le informazioni richieste in ogni sezione della dashboard di Google My Business. Particolarmente importanti in questo caso sono le tue informazioni di contatto, orari speciali e link.

Crea fiducia

L’approccio finale all’utilizzo di Google My Business per la SEO fa appello al componente di fiducia dell’algoritmo di Google. Mantieni le tue informazioni aggiornate e accurate man mano che la tua attività si evolve. Mantieni un flusso costante di recensioni in entrata e rispondi con regolarità. Inoltre, segnala a Google che sei attivo caricando ciclicamente foto e pubblicando post nel profilo della tua attività tramite Google My Business.

Fonte: Wordstream

La SEO è importante per qualsiasi attività commerciale, ma in particolare per le piccole imprese che possono utilizzare il targeting locale per competere con i grandi concorrenti nella SERP. Google sta rendendo la SEO locale ancora più semplice con il supporto dei profili aziendali, quindi un account Google My Business è essenziale per qualsiasi azienda che cerchi di massimizzare la visibilità nel proprio mercato locale.

Come registrarsi a Google My Business

Uno strumento gratuito che trasforma il mio profilo aziendale in un potente tool di marketing per la mia attività? Dove mi iscrivo?

Per ottenere un account Google My Business, vai su google.com/business e fai clic su “Gestisci ora”, che ti guiderà attraverso i passaggi della creazione di un account. Ricorda, un account Google My Business non crea automaticamente un profilo dell’attività: ti consente di accedervi e di aggiungerne altri. Quindi ti consigliamo di assicurarti di avere un profilo aziendale esistente a cui accedere.

Ricorda inoltre che la creazione di un account Google My Business non ti dà accesso automatico al tuo profilo aziendale. Dopo aver creato ed effettuato l’accesso al tuo account Google My Business, dovrai quindi individuare il tuo profilo aziendale su Google Maps e selezionare “Rivendica questa attività” o cliccare su”Possiedi questa attività?” a destra del profilo. Una volta completato il processo, il tuo account Google My Business sarà quindi collegato al profilo della tua attività e sotto la tua gestione.

Inizia oggi con Google My Business

Con una chiara comprensione di cosa sia esattamente Google My Business, come funziona e come usarlo, ora puoi vedere che l’utilizzo di questo strumento gratuito non è solo una buona idea per il marketing locale, ma un must-have. Crea subito il tuo account Google My Business in modo che il tuo profilo aziendale possa competere con i tuoi concorrenti e attirare più clienti sul motore di ricerca più famoso al mondo.

Lascia un commento