La guida definitiva agli hashtag su Instagram di cui hai sempre avuto bisogno.

|

Se sei arrivato su questo articolo sei sicuramente consapevole di quanto siano potenti e fondamentali gli hashtag per le strategie di marketing sui social media in ogni settore.

In questa guida proverò ad elencare tutto quello che devu sapere sull’uso degli hashtag su Instagram. 

Nei prossimi minuti imparerai:

  • Che cos’è un hashtag
  • Perché hai bisogno di hashtag su Instagram
  • Come sfruttare al massimo il tuo #hashtagging
  • Quali 20 hashtag di Instagram sono più popolari

Iniziamo!

Che cos’è un hashtag?

Lo stesso hashtag (o cancelletto) simbolo (#) era già stato usato in vari modi sul web prima dell’agosto del 2007, quando Chris Messina, un progettista di prodotti della Silicon Valley, ha portato gli hashtag su Twitter. Stiamo parlando di un momento storico: la nascita degli Hashtag sui social media.

“Ha avuto l’idea di utilizzare un hashtag da chat room su Internet con davanti un simbolo a forma di cancelletto”, afferma Erin Black di CNBC . “Aveva deciso di presentare l’idea a Twitter, ma la società gli disse che era “troppo nerd “e che non avrebbe mai preso piede.”

Incredibile vero?

tweet di hashtag di Chris Messina

Fortunatamente, Messina è stato tenace e l’uso degli hashtag prese piede in un modo sempre più forte . Messina è stato in grado di convincere i suoi contatti ad utilizzare gli hashtag nei loro tweet e, infine, nel 2009, Twitter ha aggiunto una funzione per consentire agli utenti di cercare hashtag. #PrettyCool!

Successivamente tutti i canali di Social Media hanno adottato il # come standard di riferimento per gli hashtag, per categorizzare, suddividere e etichettare i contenuti. Oggi non è possibile immaginare il mondo dei social senza gli Hashtag. Ma tu sei qui per parlare soprattutto di Instagram, andiamo quindi nel dettaglio.

Servono hashtag in ogni post di Instagram: ecco perché

Perché gli hashtag sono così importanti da usare nelle tue campagne di marketing su Instagram?

Perchè funzionano meglio! I post di Instagram che usano hashtag hanno un coinvolgimento maggiore del 12,6% rispetto a quelli senza.

“Non solo gli hashtag aiutano gli utenti dei social media a organizzare e classificare i contenuti, ma sono anche una delle forze trainanti di alcune delle migliori campagne di marketing di oggi”, afferma .

Maddy Osman su Sprout Social 

L’hashtag è così efficace perché aiuta a categorizzare contenuti simili e renderli ancora più individuabili, motivo per cui i post con hashtag ottengono un coinvolgimento molto maggiore rispetto a quelli senza.

Se usati strategicamente, gli hashtag possono offrirti moltissimi benefici. Possono essere utilizzati per mettere i tuoi contenuti di fronte a un pubblico più vasto, aumentare la consapevolezza del tuo marchio, indirizzare un gruppo molto specifico di persone, utilizzare tendenze e argomenti a tuo vantaggio.

Allora, cosa stai aspettando? Se vuoi che il tuo pubblico veda i tuoi contenuti su Instagram, è il momento di migliorare il tuo uso degli #hashtag!

8 consigli per diventare un pro hashtag di Instagram

Sia che tu stia cercando di aumentare il rendimento del tuo profilo o che sia all’inizio, questi suggerimenti ti aiuteranno a creare hashtag come un professionista! 

1. Fai una ricerca sugli hashtag

Innanzitutto, è importante rendersi conto che l’arte dell’hashtag è molto più che aggiungere semplicemente il simbolo # davanti a quelle che pensi siano parole chiave. Per utilizzare gli hashtag nei tuoi contenuti di Instagram in modo significativo ed efficace, devi svolgere le tue ricerche. 

Quindi da dove iniziare? Ecco alcune idee:

  • Usa strumenti online: ci sono tonnellate di generatori di hashtag di Instagram sul web – come  Ingramer, TagsfinderSistrix (questi ultimi due anche in Italiano) – che genereranno hashtag rilevanti e ti daranno alcuni dati su quali hashtag sono più popolari.
  • Inizia la ricerca direttamente su Instagram: digita le idee di hashtag nella barra di ricerca di Instagram e vedi quali compilazioni automatiche.
  • Controlla i tuoi concorrenti: guarda cosa sta facendo la tua concorrenza, per renderti conto che cosa il tuo pubblico di riferimento sta probabilmente seguendo. Trarre ispirazione da altri account può essere di grande aiuto per comprendere quali sono gli hashtag di tendenza (maggiori informazioni al riguardo nel suggerimento n. 3!).

La chiave per selezionare buoni hashtag è assicurarsi che siano in linea con gli interessi del tuo pubblico di destinazione e che siano popolari ma non eccessivamente popolari: non vorrai perderti nel mucchio… 

Più l’argomento è di nicchia, maggiore è il numero di conversazioni che gli utenti generano, quindi ti sarà utile approfondire un argomento o un tema specifico.

2. Non esagerare con gli hashtag

È bene esagerare con gli hashtag. Quando si tratta di avere un impatto maggiore in realtà paga di più essere parsimoniosi. In effetti uno studio ha dimostrato che il numero ottimale di hashtag per ogni post è 11.

Mentre Instagram ti consente di utilizzare fino a 30 hashtag per post, dovresti investire le tue energie nella ricerca e nell’utilizzo di una manciata di hashtag super efficaci piuttosto che accumulare tonnellate di tag inutili per post.

numero di hashtag su instagram
Hashtag e hamburger: meglio non esagerare..

Usare 30 hashtag su un post, da una sensazione di “un tanto al kg” soprattutto per le aziende”. E se il tuo brand non si concentra sulle giuste domande o obiettivi, diventa inutile investire il tuo prezioso tempo in marketing.

3. Lasciati ispirare da altri Instagrammer nel tuo settore

Di tanto in tanto non c’è assolutamente nulla di male a “spiare” la concorrenza. In effetti, quando si tratta di hashtag, questa può essere un’attività investigativa super utile. Trovare tag di nicchia relativi al settore che probabilmente il tuo pubblico sta seguendo può essere decisamente la chiave per migliorare la resa dei tuoi contenuti.

4. Crea le tue campagne di hashtag

La cosa bella degli hashtag su Instagram è che non sei limitato all’utilizzo di hashtag esistenti e quindi già usati e magari anche un po’ troppo mainstream. Puoi essere creativo e costruire una campagna attorno al tuo hashtag personalizzato. Questo può portare il tuo marchio a un livello completamente nuovo se fatto in modo creativo e coinvolgente.

Prendiamo per esempio l’indimenticabile #IceBucketChallenge. Il team di marketing della ALS Association è stato in grado di sensibilizzare il mondo nei confronti della sclerosi laterale amiotrofica (SLA), ma ha anche raccolto una notevole quantità di denaro (115 milioni di dollari per l’esattezza!). 

Pensa a come potresti fare qualcosa di simile portando i tuoi follower a VOLERE utilizzare il tuo hashtag, che contribuirà a diffondere la consapevolezza del marchio sulla tua attività ad altri Instagrammer.

Risultati della ricerca hashtag di Instagram per #icebucketchallenge

5. Mantieni i tuoi hashtag coerenti, ma non troppo..

Come dicevo poco fa, è importante ricercare i tuoi hashtag per ogni post e assicurarti di non utilizzare hashtag che sono troppo popolari. Se lo fai, è probabile che i tuoi post si perderanno nel mare di altri post con lo stesso hashtag. Ma dovresti usare un nuovo set di 5/10 hashtag per ogni singolo post che scrivi?

La risposta è no. Non c’è assolutamente nulla di sbagliato nel riutilizzare gli stessi hashtag ben studiati e altamente mirati se quelli sono che attirano il tuo pubblico. In effetti, dovresti tenere una nota a portata di mano in modo da poter copiare e incollare facilmente i tuoi hashtag comunemente usati nei nuovi post. 

Tuttavia ti consiglio di variare un po’ ogni tanto. Ad esempio, puoi usare gli stessi cinque hashtag relativi al brand, ma aggiungine alcuni nuovi ancora più rilevanti per la fotografia o il video che condividi. 

La pertinenza è fondamentale quando si tratta dell’uso degli hashtag: se qualcuno sta esplorando un hashtag e il tuo post super irrilevante viene visualizzato, potrebbe ritenere l’intero marchio non affidabile.

6. Costruisci una campagna con un omaggio intorno a un hashtag!

Tutti amano le cose gratis. Fa parte della natura umana. Ci troviamo partecipare a campagne omaggio su Instagram ogni giorno per vincere qualsiasi cosa. Spesso, questi omaggi sono abbastanza semplici da ottenere. Il brnad pubblicherà un post e ti chiederà di taggare uno o più amici nei commenti per partecipare. 

Questo è un modo super semplice e facile per regalare qualcosa e accrescere il proprio pubblico, perché però non fare un ulteriore passo avanti con un hashtag del brand?

Prendiamo l’esempio di seguito dal Talalla Retreat, un resort sulla spiaggia che si è specializzato nello yoga. 

Piuttosto che chiedere semplicemente agli utenti di taggare qualcuno nei commenti, il loro contest ha richiesto alle persone di pubblicare un’immagine con l’hashtag #WINTalalla. 

Ciò che rende vincenti di questo tipo di campagbe è che è sempre facile partecipare, ma generano molto più interesse sul marchio poiché coloro che aderiscono devono condividere una foto con tutti i propri followers.

Post omaggio su Instagram con hashtag personalizzati

7. Utilizzare l’hashtag per connettersi

Un’altra cosa meravigliosa degli hashtag è che sono un ottimo modo per connettersi con gli altri e costruire una comunità. Tenere d’occhio gli hashtag di tendenza può aiutarti a scoprire nuovi partner e coinvolgere coloro che si trovano nel tuo mercato di riferimento. 

Costruire una campagna di marketing su Instagram attorno a un hashtag può anche essere un modo utile per collaborare con un marchio correlato. Ciò ti aiuterà a ottenere ancora più visibilità, poiché questo marchio partner parlerà della tua azienda con tutto il suo pubblico.

8. Crea un hashtag del Brand accattivante per coinvolgere i tuoi clienti

Gli hashtag non devono sempre essere relativi concorsi o campagne di breve durata. In effetti, alcuni degli hashtag di marca di maggior successo sono quelli che si applicano a qualsiasi post. 

Prendiamo per esempio l’indimenticabile #JustDoIt, slogan storico di Nike, bene, guarda quante contenuti sono stati creati negli ultimi anni con questo Hashtag su Instagram

hashtag justdoit

Usare un hashtag del brand unico accattivante e intelligente è un ottimo modo per mantenere la tua comunicazione coerente. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di creare un hashtag che i clienti siano felici ed entusiasti di usare per condividere i propri contenuti.

I 20 hashtag Instagram più popolari

Lo so, lo so: per tutto il post ti ho scoraggiato dall’utilizzare gli hashtag più “popolari”. Perché? 

Distinguersi in uno spazio affollato è fondamentale. Quindi, invece di concentrarsi sui tag popolari, il modo migliore per ottenere il successo con gli hashtag è trovare hashtag di nicchia che sono popolari solo tra il tuo pubblico target selezionago

Quindi perché stiamo esaminando gli hashtag di Instagram più popolari? Solo perché ti sto scoraggiando dall’utilizzare questi hashtag non significa che tu non possa trarre ispirazione da loro. Ad esempio, prendi #love. Perché non creare un hashtag con #love che includa un tuo servizio? #DigitalMarketingLove mi sembra abbastanza accattivante!

O prendiamo #instagood, per esempio. Se apri un nuovo ristorante ad esempio, questo hashtag può tornarti molto utile, perché non provarlo con l’aggiunta di localizzazione per mostrare il tuo cibo in giro per la tua città? Prendi ad esempio #InstagoodBoston

Lhashtag #instagoodboston ha poco più di 500 post la maggior parte legati al cibo e ai ristoranti. Chiaramente, le persone che seguono questo hashtag sono appassionate di provare nuovi ristoranti in quella città!

Senza ulteriori indugi, gli hashtag più popolari in assoluto:

#love #TagsForLikes #TagsForLikesApp #TFLers #tweegram #photooftheday #20likes #amazing #smile #follow4follow #like4like #look #instalike #igers #picoftheday #food #instadaily #instafollow #followme #girl #iphoneonly #instagood #bestoftheday #instacool #instago #all_shots #follow #webstagram #colorful #style #swag

Questi invece sono i più utilizzati in Italia:

#me #moda #italia #film #arte #studio #milano #roma #amore #mare #pasta #tv #ferrari #buongiorno #solo #mi #bella #casa #napoli #moto #estate #piscina #primavera #tiamo #vino #motocross #instaitalia #buonanotte #tramonto #io

Ricorda, il modo migliore per usare questi hashtag è per prendere ispirazione, non per intasare i tuoi post

3 strumenti per analizzare i tuoi hashtag

Ora che sei un mago degli hashtag, è tempo di vedere se le tue conoscenze hanno avuto successo nel raggiungere i tuoi obiettivi.

Fortunatamente, ci sono centinaia di strumenti che possono rendere facile questa parte del processo e aiutarti a diventare ancora migliore nel tempo. Diamo un’occhiata ad alcuni dei miei preferiti

1. Instagram Insights

Questo è uno dei miei preferiti perché non è uno strumento nuovo. Sono semplicemente le informazioni fornite da Instagram, e quindi è GRATUITO! Gli Insights includono tuttle le analisi di cui hai bisogno nella scheda “Instagram Insights”, su attività, contenuti e pubblico.

E se stai cercando di esplorare il successo dei tuoi hashtag per singoli post, puoi andare nel detteglio nelle impressioni dei post per vedere quante provengano da hashtag rispetto ad altri percorsi come home, profilo e altri.

Tutte queste utili informazioni gratuite sono disponibili direttamente nel tuo account Instagram.

2. Sprout Social

Se stai cercando di ottenere un po ‘più di dettaglio sulle prestazioni dei singoli hashtag, potrebbe valere la pena investire in un altro strumento di reporting che vada nel dettaglio, come Sprout Social. 

Questo strumento a pagamento di social reporting ti consentirà di generare report sulle prestazioni di Instagram per fare una varietà di cose, tra cui:

  • Confrontare i tuoi hashtag di Instagram più utilizzati con quelli che ottengono il maggior coinvolgimento.
  • Scoprire come funzionano gli hashtag del brand rispetto agli hashtag più ampi.
  • Utilizzare la loro funzione di codifica per creare report su hashtag specifici per la campagna.

3. Iconosquare

Se stai cercando una piattaforma di gestione Instagram completa, Iconosquare potrebbe essere lo strumento perfetto per te. E’ vero che il prezzo è un po ‘più alto, ma ci sono un sacco di cose che puoi fare dalla pianificazione dei post social, al tracciamento, dalla risposta ai commenti e all’accesso a analisi molto dettagliate, tutto nello stesso luogo.

Quando si tratta del monitoraggio degli hashtag, questo strumento fornisce dati analitici piuttosto sofisticati per quanto riguarda il coinvolgimento degli hashtag e se determinati hashtag contribuiscono o meno alla crescita del marchio e / o della campagna.

E ora sei un #hashtagmaster di Instagram!

Come vedi non è stato difficile. Ora, dovresti essere completamente attrezzato per uscire nel mondo e conquistare Instagram con gli Hashtag per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali!

Lascia un commento