7 modi per scrivere un copy che piaccia sui social media

|

Se sei arrivato qui sicuramente hai deciso che è giunto il momento di iniziare a interagire con il pubblico della tua azienda sui social media. Forse farai un po’ di pubblicità sui social (Facebook Ads?) e stabilirai una presenza del brand su Instagram, Facebook, LinkedIn, Twitter e forse anche su altri social network.
Ma come scrivere copy sui social media che sia efficace e vincente?

Nel marketing, si definisce copy la parte di testo che il pubblico legge in un post sui social, in un sito web, in un banner di pubblicità. Sui social Media, il copy sarà ciò che invoglierà gli utenti a cliccare sul post, per cui è fondamentale che sia convincente!

Ci sono così tante piattaforme con requisiti di lunghezza e tono diversi che può essere difficile capire da dove cominciare quando si tratta di scrivere un copy sui social. Fortunatamente, esistono alcune best practice che puoi seguire per iniziare. 

Ecco sette modi per scrivere copy social più efficaci o più condivisibili, più emozionanti e più retweetabili:

1. Crea linee guida aziendali per i copy sui social media

Innanzitutto, devi decidere in che modo vuoi che la tua azienda sia presente sui social media. Anche se questo può sembrare semplice, può diventare più complicato di quanto inizialmente ti aspetti. 
Vuoi avere lo stesso stile sui social come sul tuo sito web? Nella pubblicità locale o nell’email marketing

I social media offrono un’opportunità unica per mostrare il lato divertente della tua azienda, puoi farlo attraverso il social copywriting.

Se non sei sicuro da dove cominciare quando scrivi le linee guida del brand, troverai presto un articolo dedicato. Se stai già lavorando con alcune solide guide di copywriting, ancora meglio. Aggiungi semplicemente i social media al tuo alle tue regole!

2. Stabilisci un obiettivo per ogni post social

Mentre può essere facile stabilire un obiettivo per ogni annuncio su Facebook, Twitter o LinkedIn, questo può essere difficile quando si tratta di post organici.

Quando crei campagne di annunci social, ogni piattaforma ti farà selezionare un obiettivo per focalizzare la tua pubblicità e aumentare il rendimento. Tale obiettivo potrebbe essere diverse cose, dalla visibilità del brand ai clic o alle conversioni. 

Se ti stai chiedendo come stabilire un obiettivo per i tuoi post sui social media organici, perché non iniziare con gli obiettivi che applichi agli annunci a pagamento ed scegliere le tue opzioni da lì? Considera questi, ad esempio:

  • Branding
  • Clic
  • Azioni
  • Conversioni
  • Aumento Followers
  • Mi Piace
  • Commenti o messaggi diretti

3. Scrivi per il pubblico specifico di ciascuna piattaforma social

Ecco la chiave del copywriting per i social media: ogni social network è creato in modo diverso per soddisfare esigenze diverse di un pubblico variegato

Ciò significa che non dovresti usare il copy che scrivi per LinkedIn su Twitter e viceversa. In effetti, quando scrivi le linee guida dell’azienda, prova a identificare i toni più formale e informale possibile che potrai usare sui social media per stabilire alcuni limiti.

Per un esercizio di social copywriting, facciamo finta che il tuo ufficio abbia ospitato una festa di Halloween con alcuni clienti e ti piacerebbe mettere le foto sui social. Usiamo le piattaforme più popolari come esempio.

LinkedIn: “Ci siamo divertiti moltissimo con @ Client1, @ Client2 e @ Client3 ieri sera al nostro annuale Halloween Party — non vediamo l’ora di incontrarci di nuovo!”

I tag sono importanti su qualsiasi piattaforma, ma soprattutto se desideri che tuoi clienti condividano il contenuto!

Facebook: non ci sono problemi nell’utilizzare lo stesso copy su Facebook, ma potresti prendere in considerazione l’idea di pubblicare più di una foto e taggare più persone, oppure usare un video. Facebook si presta agli album fotografici e è molto più probabile che i tuoi followers interagiscano con un post con molti elementi visivi.

Twitter: “La serata ha preso una piega spaventosa? Il nostro Halloween Party è solo all’inizio!

Questa piattaforma si presta ad aggiornamenti live, quindi dovresti provare a twittare durante la festa.

Instagram: “Buon Halloween da questi personaggi spettrali!”

Come Twitter, Instagram può essere utilizzato in tempo reale. Se hai avuto una sfilata di moda di Halloween o un concorso in costume, puoi scattare foto e aggiungerle immediatamente alla tua storia. Il giorno dopo, puoi scegliere la migliore delle foto della festa e pubblicarla sulla tua cronologia, mantenendo il copy semplice, informale e diretto.

4. Incoraggia l’impegno

Se hai deciso comunicare sui social media, la tua azienda probabilmente sta cercando di attirare un pubblico che non può coinvolgere attraverso altri mezzi. Non c’è quasi nessun altro posto in cui puoi interagire con potenziali clienti come sulle piattaforme social. 

Un Esempio: Voss è una delle perfette case history per il coinvolgimento del proprio pubblico sui social media attraverso concorsi e omaggi. Ha un marchio molto definito su Instagram (guarda anche quanti tag di co-branding!).

social media copy voss

Molte aziende tendono a parlare solo di se stesse sui social, sia che ciò significhi descrivere la propria mission, mostrare i propri prodotti o i dipendenti oppure annunciare cambiamenti aziendali. 

Certo, è tutto fantastico, ma se fai solo questo, i tuoi follower si annoieranno abbastanza presto. O nessuno vedrà il valore nel seguire i tuoi account social. 

Porta la tua azienda sulla Terra e inizia con qualcosa di semplice, come i contenuti generati dagli utenti, offri un o prodotto in omaggio o crea un post di apprezzamento per ciò che i tuoi utenti fanno.

5. Completa le immagini con il copy corrispondente

Se c’è qualcosa che la maggior parte delle azeinde potrebbero fare meglio sui social media è accompagnare i contenuti visual con il giusto copy. 

A volte abbiamo semplicemente bisogno di avere qualcosa, qualsiasi cosa da pubblicare insieme a una dichiarazione di grande impatto del tipo: “Crediamo che la condivisione sia importante, motivo per cui stiamo lanciando questa nuova iniziativa. Scopri di più!” Ma questo copy è magari sotto l’immagine di …un cane? Perché??!

Esempio: come parte della campagna Proud to Belong, Ray-Ban ha pubblicato una serie di video e foto sui suoi account social. Ciò ha fornito alla società un’opportunità unica di affiancare questi elementi visivi con un copy per integrare o spiegare la campagna.

copia dei social media rayban

La cosa migliore che puoi fare è lavorare a stretto contatto con il tuo designer per assicurarti che il messagio sia coerente in tutto il post.

6. Usa al meglio hashtag ed emoji

Ricordi quando tutti hanno usavano gli hashtag in ogni momento, su ogni singolo post? Un copy per la didascalia e poi ALMENO cinque hashtag. L’ho fatto anche io! Non mi vergogno!

Gli hashtag funzionano ancora ; funzionano esattamente come una volta, su tutte le piattaforme di social media. E le persone li usano ancora per scoprire nuovi contenuti; gli influencer li stanno ancora sfruttando. 

Sta a te decidere se desideri includerli nei post che pubblichi per la tua azienda. Se vuoi contribuire a un argomento di tendenza su Twitter, provali. 
Ma al di fuori di Twitter, ti consiglio fare un ragionamento a livello di brand.. Non pubblicare copy con un sacco di hashtag per poi scrivere il post seguente senza nessuno. La coerenza è alla base di tutto sui social media.

Nike è sicuramente uno di quei marchi che usa i propri hashtag in modo coerente e ottimale. Conosciamo tutti #justdoit, indipendentemente dalla campagna in corso.

social media copy nike

Allo stesso modo, gli emoji stimolano il coinvolgimento e dimostrano che stai al passo con i tempi. Tuttavia, assicurati che l’emoji significhi davvero cosa pensi che significhi prima di utilizzarla!

7. Rimani aggiornato sulle tendenze dei social media

Anche se probabilmente questo sembra abbastanza ovvio, assicurati che tu (o chiunque sia incaricato di scrivere il tuo sui social media) sia attivo sui social media. Ciò significa che è fondamentale seguire una varietà di account su piattaforme diverse, guardare argomenti di tendenza ed essere in grado di commentare cose la recente Dolly Parton Challenge, confrontando LinkedIn, Facebook, Instagram e Twitter.

Questo tweet di Netflix è schizzato in cima ai trend su Internet. Nato per prendere in giro la catena di ristoranti americana IHOP che ha scelto un discutibile rebranding temporaneo in IHOB (creando non poca confusione agli utenti)

copy sui social media netflix

Le opportunità di commenti e battute come questa diventano rapidamente obsolete, quindi tieniti aggiornato sulle tendenze.

Suggerimento bonus: inizia da ora a scrivere i copy sui social media

Infine, come con qualsiasi copywriting, devi solo scrivere. Un sacco. Scrivi centinaia di versioni diverse delo stesso copy, quindi ricomincia da capo con un’idea diversa. Parla con il tuo team di marketing: il feedback è essenziale. 

Tutto questo diventa più facile quando pianifichi in anticipo, in modo da evitare cancellare un intero mese di copywriting in un paio di giorni.

Lascia un commento